Tu sei qui

Polpettine di miglio (o quinoa) con Confit di cipolla

Home > Blog > Polpettine di miglio (o quinoa) con Confit di cipolla
Polpettine di miglio (o quinoa) con Confit di cipolla

C’è sempre più desiderio di mangiare sano, e i cereali quali miglio e quinoa (e altri) ben si prestano a piatti leggeri, nutrienti, completi e anche sfiziosi se si imparar a giocare con ricette, colori e sapori.
Questo piatto nasce da una “rivisitazione” di zuppa di miglio (o quinoa) e può essere preparato con miglio e quinoa semplici o con le versioni colorate (ne esistono in commercio già confezionate a tris colorati). Si possono utilizzare anche lenticchie (scure e rosse per avere il contrasto) o altri cereali a proprio piacere.
Il fatto di non impanarle e friggerle le rende leggere, e ne fa un piatto davvero fresco. Ma per chi le preferisce calde e croccanti (o per avere anche la versione “invernale” del piatto) di seguito viene fornita anche la cottura al forno/fritta per avere le “polpette calde”.

Ingredienti

Miglio (o quinoa) 250 grammi
Verdure miste: a seconda della stagione i possono utilizzare carote, zucchine, sedano, patate, piselli, ceci ecc. (molto dipende dai gusti e dalle combinazioni che più piacciono) La quantità è variabile, tendenzialmente comunque il miglio deve essere ben condito.
Uvetta e pinoli
Mezzo vasetto di Confit di Cipolle
Peperoncino (un po' piccantine sono ottime!)
Olio extravergine d’oliva
Curcuma un cucchiaino o più (se vi piacciono speziate), in alternativa anche il curry

Procedimento

Iniziare cuocendo il miglio/quinoa a fuoco basso in acqua bollente leggermente salata e con un pizzico di curcuma in modo che si assorba (l’ideale è una parte di miglio per due di acqua in modo tale che una volta asciugata l’acqua sarà cotto anche il cereale).
Nel frattempo fare cuocere le verdure a dadini, con piselli e ceci, con poco olio e spezie a piacere, le verdure che avete scelto.
Mescolare il miglio alle verdure ripassandolo un attimo in padella e poi unire curcuma (o le spezie che vi piacciono di più), uvetta e pinoli lasciati in ammollo, mezzo vasetto di Confit di Cipolle (lasciandone un cucchiaino per le decorazioni dei piatti) e olio EVO.
Assaggiare il tutto e se necessario aggiustare di sale/pepe/olio e far riposare una decina di minuti il tutto. Se alla fine l’insieme non è abbastanza denso si può unire una manciata di pangrattato e mescolare bene.
Con le mani o con l’attrezzo per le palline di gelato, comporre delle palline direttamente sui piatti di portata, decorare con il Confit di Cipolle rimasto e con foglioline di menta e curcuma unita a un po’ di pangrattato.
La stessa ricetta può essere fatta calda con le polpettine croccanti, ripassandole, una volta formate, nel pangrattato e friggendole in abbondante olio bollente oppure cuocendole in forno a 180° per 15-20 minuti, spennellandole di olio, e alla fine servendole sempre guarnite con il Confit di Cipolle e le foglie di menta fresca.

In collaborazione con:

Nadia Toppino – food blogger (www.storiedicibo.it) scrittrice e organizzatrice eventi legati anche al food. Mi piacciono le storie di cibo, quelle che stanno dietro ai prodotti, ai piatti, alle mani che impastano e che lavorano gli ingredienti. Adoro ascoltarle, scriverle, raccontarle.